Igiene al tuo Servizio > Prodotti > Linea Dispenser > Portarotoli Industriali

Presso ambienti di attività industriali, occorre munirsi di carta monouso pensata proprio per l’ambito professionale. Il modo migliore per agevolarne il prelievo consiste nell’adoperare dei portarotoli industriali, ideali per mantenere l’ordine e rendere più igienico l’uso delle bobine. Scopri la nostra gamma di dispenser rotoli e bobine industriali e acquista i prodotti più adatti alle esigenze della tua azienda. Gli articoli presenti sul nostro shop online sono disponibili in diverse colorazioni e constano di meccanismi di funzionamento differenti, sia manuali che automatici.

Visualizzazione di tutti i 7 risultati

Filtri

Dispenser bobine carta industriali Wiperbox 777

54.00 42.00 iva esc.

Porta rotolo Marplast a norma H.A.C.C.P. Può contenere un rotolo massimo di 280 x 260 mm. Colore disponibile: bianco trasparente.

Dispenser elettronico bobina industriale 850

150.00 130.00 iva esc.

Dispenser Marplast con alimentazione a batteria. Colore disponibile: bianco trasparente.

Porta rotolo industriale carenato HACCP 636

55.00 49.90 iva esc.

Porta rotolo industriale Marplast con certificazione H.A.C.C.P e di dimensioni contenute. Colore disponibile: bianco trasparente.

Dispenser industriale portarotolo da pavimento in acciaio inox 623 bianco MarPlast
Bianco Smaltato
Inox
Chiudi

Portarotolo da pavimento in acciaio inossidabile 623

36.0061.00 iva esc.

Portarotolo da pavimento MarPlast in acciaio inox. Ideale per ambienti industriali.

-21%
Portarotolo industriale a muro 624 bianco MarPlast
Bianco
Inox
Chiudi

Portarotolo industriale a muro 624

23.0055.00 iva esc.

Dispenser a muro per rotolo industriale MarPlast realizzato in acciaio Inox 18/10.

Supporto per rotoli e bobine industriali 533

27.00 21.00 iva esc.

Comodo e versatile supporto dispenser MarPlast per rotoli di carta e bobine industriali.

Supporto per rotolo industriale 768

30.00 26.00 iva esc.

Dispenser Marplast per rotolo industriale di massimo 350 x 340 mm. Colore disponibile: bianco.

Come arredare un bagno aziendale

Il posto di lavoro, esattamente come la nostra casa, deve essere un luogo confortevole, oltre che rispettoso delle norme igieniche e a portata di dipendente. Proprio per questo, il bagno aziendale deve essere pensato e strutturato con particolare attenzione, anche dal punto di vista dell’arredamento. Il primo passo, quindi, è quello di affidarsi ad idee semplici, materiali igienizzabili e strumenti facilmente accessibili.

Partiamo dai rubinetti: si può giocare tra bellezza estetica e funzionalità, rendendo l’ambiente bagno elegante, allegro, colorato, classico o moderno a seconda dei gusti stilistici. Ce ne sono diversi che ultimamente vanno molto di tendenza, come i prodotti nella versione classica cromata o nel colore nero opaco, utilizzato anche nelle abitazioni private. Molto importante la scelta di rubinetti intelligenti che si attivano tramite sensore, che agevolano apertura e chiusura dell’acqua evitando gli sprechi.

Trattandosi comunque di un bagno fondamentalmente pubblico, è bene scegliere resine speciali per realizzare un sistema elettronico componibile che comprenda dispenser di sapone, erogatore dell’acqua e asciugamani ad aria. Questa struttura permette di rinnovare esteticamente con facilità, di garantire un alto livello di igiene e di evitare sprechi d’acqua.

Generalmente, i bagni sono gli habitat privilegiati di batteri e germi: nonostante la pulizia, lo sporco si insinua in profondità ed è veramente difficile rimuoverlo del tutto. La pelle umana, poi, è la prima portatrice di germi organici, che si depositano sulle superfici con le quali entra in contatto. Per questo motivo, è bene fare uso di soluzioni innovative che permettono di toccare il meno possibile le superfici dei sanitari: rubinetti e dispenser asciugamani elettronici, ad esempio, sono un’ottima soluzione che permette di usufruire di uno strumento senza neanche toccarlo.

Bisogna ricordare che in ufficio si passa la maggior parte della giornata. Passare numerose ore in un ambiente pulito, igienizzato e confortevole aiuta i dipendenti a sentirsi meglio, soprattutto protetti, per poter affrontare al meglio la giornata.

8 aspetti da tenere a mente per arredare al meglio un bagno aziendale

Architetti e designer concordano: l’arredamento del bagno è ormai di fondamentale importanza, essendo diventato uno degli ambienti più importanti della casa e degli edifici condivisi come quelli aziendali. Serve non solo a curare la nostra bellezza, ma anche come rifugio per recuperare le energie anche solo sciacquando il viso con un po’ d’acqua fresca!

Quando si progetta l’interior design di un bagno, quindi, occorre tenere conto innanzitutto delle esigenze della persona, le sue abitudini e gli stili di vita. Solo in questo modo è possibile ottenere un bagno accogliente, confortevole e funzionale. E ci sono alcuni accorgimenti che possono aiutarci a raggiungere uno splendido risultato:

1. Inserire mensole e piani di appoggio

Quando si parla di bagni moderni, lo spazio non è mai sufficiente. Il consiglio è quello di sfruttare lo spazio disponibile in altezza attraverso l’installazione di pratici piani di appoggio, quali mensole o cubi da parete. In questo modo sarà possibile arredare con piantine o specchi con maggiore facilità.

2. Utilizzare gli specchi per far sembrare lo spazio più grande

Se si ha a che fare con un bagno piuttosto piccolo, è utile giocare con specchi e superfici riflettenti, che aiutano ad amplificare la percezione dello spazio facendolo apparire più grande di quello che è in realtà.

3. Abbondare con ceste e contenitori

Un bagno ordinato è sicuramente un bagno accogliente. Dotarlo di ceste e pratici contenitori, che si intonino con i sanitari e i colori delle pareti, agevola nello smistamento dei prodotti utili e al loro facile ritrovamento.

4. Riservare ampio spazio per materiale di riserva

Per rendere il bagno totalmente funzionale, è bene prevedere uno spazio completamente dedicato al materiale di riserva: asciugamani, salviette e carta igienica non bastano mai per bagni affollati e tenerli a portata di mano diventa fonte di comodità per ospiti e dipendenti.

5. Installare sanitari comodi

Il bagno perfetto è quello totalmente vivibile: per questo è meglio scegliere sanitari comodi ed ergonomici che, oltre ad essere belli esteticamente, riescono a regalare piacevoli momenti di riposo e relax.

6. Scegliere uno stile versatile

Per far sì che il bagno si intoni perfettamente con il resto dell’edificio, è bene strutturarlo seguendo uno stile guida. Se poi quest’ultimo rientra anche tra quelli semplici, minimal e neutri è perfettamente adatto a soddisfare i gusti di persone diverse, con preferenze differenti.

7. Puntare su colori neutri

Trattandosi di un luogo abbastanza ridotto, optare per complementi d’arredo bianchi o tendenti ai colori neutri è l’ideale, soprattutto per ampliare la percezione dello spazio insieme agli specchi. Gli accessori per il bagno possono essere abbinati (es. dispenser carta asciugamani con porta carta igienica) per creare un ambiente piacevole ed elegante.

8. Optare per soluzioni multifunzionali

Per rendere ancora più funzionale un bagno aziendale, l’ideale sta nell’inserire mobili multifunzionali che possano contenere più prodotti contemporaneamente. Posizionare, ad esempio, sapone e asciugamano all’interno della stessa struttura agevolerà l’ospite, che non dovrà guardarsi attorno molto a lungo prima di capire dove deve andare.