Disinfestazione vespe e calabroni: come eliminarli

Col sopraggiungere delle stagioni più calde, tornano a farsi vivi molti insetti che non siamo soliti vedere nei periodi freddi in quanto non sopravvivono a certe temperature. Alcuni tendono a far paura invano, mentre altri costituiscono un reale pericolo per la propria natura “nervosa”. Tale temperamento, unito al fatto che siano dotati di pungiglione, rende vespe e calabroni un nemico, specialmente per chi si trova un nido in casa.
Prima di passare a come effettuare una disinfestazione, è bene ricordare che questi insetti volanti sono solo parenti delle api, le quali non devono essere temute bensì tutelate.

 

Disinfestazione vespe e calabroni

Se stai leggendo questo articolo, forse hai trovato un nido di vespe nel tuo giardino o persino in casa. Non sentirti solo: non è raro che vespe e calabroni si rifugino fra tegole e incavi. Il problema potrebbe richiedere l’intervento di uno specialista, in quanto alcuni casi necessitano di strumenti protettivi e attrezzature che non vale la pena acquistare.

 

Online si trovano diversi spunti a tal proposito, ma non tutti fattibili e alcuni perfino pericolosi. L’idea del classico scacciamosche, ad esempio, è una soluzione adatta a un numero veramente ridotto di insetti volanti. Se state pensando all’aspirapolvere, invece, dimenticatela nel periodo estivo: una volta concluso il letargo, le vespe sono più lente per cui potrete approfittare di questo sistema in tale occasione, ossia durante i mesi primaverili.
In molti cercano di allontanare vespe e calabroni evitando che in casa siano presenti elementi che li attirano, come fiori, bibite e alimenti, ma anche una comune fragranza fruttata costituisce un richiamo irresistibile per entrambi.

 

Certo è che il freddo è il primo nemico di questi insetti, per cui se dovete colpire, fatelo quando il clima vi è di aiuto. Una disinfestazione fai da te nel periodo estivo, ad esempio, va effettuata durante le ore serali, meglio ancora se di notte. La pigrizia e il buio vi agevoleranno.
Se la stagione estiva sta per concludersi, procedete con cautela: è il momento peggiore per disinfestare dato che le vespe sono maggiormente aggressive.
L’importante è non sottovalutare il problema: gli artropodi velenosi possono persino uccidere con il proprio veleno!

Insetticidi vespe e calabroni: soluzioni chimiche e fai da te

Se desiderate eliminare vespe e calabroni, il nostro consiglio è quello di utilizzare gli insetticidi.
Se preferite evitare l’acquisto di un prodotto chimico, potrete creare un insetticida naturale direttamente a casa vostra. Munitevi di 30 gocce di olio essenziale di menta piperita e mescolateli in 500 ml di acqua; in alternativa, potrete sostituire la menta piperita con 30 ml di detergente (es. sapone per i piatti, shampoo). Il connubio acqua e sapone è in grado di provocare disidratazione negli insetti e potrete applicarlo con facilità utilizzando un flacone dotato di spruzzatore.

 

In commercio sono disponibili anche esche e trappole, ma anche in questo caso potrete ricorrere al fai da te utilizzando un contenitore (va bene anche una bottiglia di plastica), da riempire con acqua zuccherata (vespe e calabroni sono attratti da sostanze ricche di glucosio) e da irrorare con olio da cucina. Per appenderla utilizzate della corda e se doveste trovare delle vespe ancora vive, potrete risolvere il problema con dell’acqua bollente. In alternativa, ci sono anche le trappole adesive ma non potrà aiutarvi nel caso in cui doveste fronteggiare un nido di vespe.

 

La gamma di prodotti disponibili su Igiene al tuo Servizio offre diversi insetticidi che vi consentiranno di perseguire il vostro scopo: disinfestazione vespe e calabroni.

Parliamo di soluzioni abbattenti, quali:
– Insetticida concentrato liquido Cymina Plus: da diluire in acqua o opportuno solvente a seconda del grado e del tipo di infestazione (1% per vespe e mosche – 10 ml in 1 litro di acqua)
– Insetticida per zanzare concentrato Colkim Permacol 16.2: agisce per contatto e ingestione ed è efficace contro un vasto numero di insetti volanti tra cui mosche, zanzare e vespe
– Insetticida liquido concentrato Colkim Exit 100: adatto per la disinfestazione presso ambienti interni ed esterni, questo insetticida a base di piretroide in microemulsione elimina insetti volanti e striscianti
– Insetticida professionale per uso domestico e civile Copyr Pertrin L: soluzione pratica ed efficace da irrorare sulle superfici degli ambienti da disinfestare

  • Insetticida concentrato liquido Cymina Plus Colkim
    Insetticida concentrato liquido Cymina Plus 7.50 iva esc. Più infoAcquista
  • Insetticida liquido concentrato Exit 100 Colkim
    Insetticida liquido concentrato Colkim Exit 100 Da: 9.00 iva esc. Più infoScegli
  • Insetticida per zanzare concentrato Permacol 16.2 Colkim 1 lt
    Insetticida per zanzare concentrato Colkim Permacol 16.2 Da: 10.50 iva esc. Più infoScegli

Nidi di vespe: come liberarsene

I nidi di vespe possono diventare un problema serissimo, specialmente se siti dentro casa. Potrete annegarli, tenendoli sommersi in acqua fredda, così come potrete sigillarli con un sacchetto lasciandoli al sole o in un ambiente piuttosto freddo (se c’è posto nel freezer e non vi fa schifo).

I più coraggiosi potranno persino assaltarli con tanto di scopa affinché le vespe, impaurite, li abbandonino ma questa opzione non è proprio sicura e può essere effettuata solo se il nido è piccolo.

 

La soluzione che vogliamo proporvi è un insetticida spray a base di piretro che può essere utilizzato per uccidere rapidamente diverse tipologie di insetti, da pulci, mosconi, formiche a mosche, zanzare e scarafaggi. Si chiama Flyspray ed è l’ennesima chicca prodotta dalla Copyr che offre una soluzione efficace, pratica e versatile. Vi basterà spruzzarlo nell’aria per paralizzare vespe e vespai, evitando così di correre pericoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *