Pulizia vetri: tutti i segreti per non lasciare aloni

Quando si puliscono i vetri di casa propria, così come quelli dell’auto, capita spesso di accorgersi che sulla superficie ci siano dei segni, ossia gli aloni. Per evitare circostante simili, basta utilizzare il detergente e il metodo giusto.
Allora abbiamo deciso di fornirvi qualche segreto utile in modo tale che tale situazione possa evitare di tornare a manifestarsi una volta terminata la pulizia dei vetri.

I detergenti professionali da spruzzare: soluzione ideale per un lavaggio ottimo

Partiamo subito con l’illustrare l’utilità dei detergenti professionali, indispensabili per agevolare le pulizie e lavare i vetri in maniera perfetta senza lasciare aloni.
Tali prodotti, che differiscono per fragranza e modalità d’utilizzo, hanno tutti uno scopo finale: evitare l’opacità e l’accumularsi dello sporco. Basteranno pochi spruzzi e un paio di passate per ottenere un vetro brillante e perfettamente pulito, senza nemmeno la più piccola traccia di polvere.

Pulizia Vetri

Esaminiamo dunque i passaggi principali del metodo più classico per pulire i vetri:

1. Posizionare una scala per pulire i vetri alti di una finestra o porta vetrata.
2. Spruzzare una quantità media di prodotto professionale.
3. Strofinare con attenzione e cura il vetro, utilizzando un panno, possibilmente in microfibra.
4. Verificare che la polvere sia stata completamente eliminata.
5. Effettuare un secondo lavaggio dopo aver pulito il panno.

 

Quando si utilizzano dei detergenti professionali, non è nemmeno necessario dover asciugare il vetro, visto che sono soliti asciugarsi autonomamente dopo aver passato adeguatamente il panno sulla superfici. Fra i prodotti più affidabili spicca la schiuma universale Cristal Foam, ideale anche per la pulizia degli specchi.

Detergenti universali: basta diluirli per pulire i vetri

Un’altra soluzione valida per chi non dispone di un prodotto apposito, consiste nell’utilizzare il detergente universale diluito nell’acqua calda. Il composto che otterrete sarà in grado di rimuovere completamente polvere ed aloni. Ecco cosa fare:

 

1. Prima di tutto, bisogna versare acqua calda in un secchio.
2. Aggiungere due tappi di prodotto detergente.
3. Inserire il mop nel secchio.
4. Strizzare lo straccio, in maniera tale che l’acqua non coli sul pavimento.
5. Passare lo straccio col detergente sul vetro e strofinare con cura.
6. Risciacquare lo straccio e strizzarlo.
7. Asciugare il vetro.

 

Anche in questo caso, il risultato sarà garantito e gli aloni saranno completamente rimossi, ma questo metodo ovviamente non si tratta del più pratico.

Kit di pulizia per i vetri

Il kit per la pulizia dei vetri rappresenta la soluzione ideale per chi vuole risparmiare tempo e non vuole faticare tanto. Generalmente, strumenti simili necessitano di essere utilizzati in combinazione agli aspirapolvere.
Quindi è necessario verificare che il bocchettone dell’aspirapolvere sia compatibile con l’aggancio della spazzola.
Spesso questa tipologia di kit include anche un panno in microfibra e un detergente specifico.
Vediamo come procedere per una pulizia semplice ed immediata:

 

1. Installare il kit nell’aspirapolvere.
2. Bagnare il panno in microfibra col prodotto detergente.
3. Azionare l’aspirapolvere, così che il panno sia attaccato alla spazzola.
4. Passarlo sui vetri, in maniera tale che la sporcizia venga completamente rimossa.
5. Eventualmente, pulire il panno e ripetere la medesima operazione.

 

In questo modo non sarà nemmeno necessario utilizzare la scala, visto che col tubo dell’aspirapolvere si arriverà anche nelle parti alte del vetro, ovvero quelle che spesso sono irraggiungibili senza supporto come appunto sedie o scale.

Soluzioni alternative per la pulizia di superfici vetrate

Esistono anche dei rimedi alternativi per pulire i vetri, che richiedono l’impiego di prodotti che di solito si hanno in casa. Generalmente si può ricorrere all’alcol, il detersivo per piatti e l’ammoniaca, i quali dovranno essere versati all’interno di un secchio contenente acqua calda.

 

Per pulire il vetro è consigliato anche l’utilizzo delle pagine del giornale, un metodo della nonna semplice, veloce ed ecologico. Non preoccupatevi per l’inchiostro perché non sporcherà.
Date un’occhiata all’elenco sottostante per capire come agire:

 

1. Riempire il secchio con acqua calda.
2. Versare un tappo d’alcol.
3. Versarne uno di ammoniaca.
4. E due di detergente per lavare i piatti o i pavimenti.
5. Attendere qualche minuto affinché i tre elementi si uniscano nel secchio.
6. Versare il prodotto artigianale in uno spruzzino.
7. Spruzzarlo al centro del vetro.
8. Accartocciare un foglio di giornale.
9. Effettuare la pulizia sfregando il giornale sul prodotto e sul vetro.

 

E’ evidente che le operazioni soprastanti, seppur veloci, sono comunque maggiori rispetto a quelle che si dovranno effettuare mediante l’utilizzo di detergenti professionali. Prodotti simili si rivelano ideali se non avete molto tempo da dedicare alle pulizie o non volete stancarvi troppo, ma ovviamente non sono indispensabili.

Come e quando pulire i vetri

Indipendentemente dal prodotto che si utilizza, è importante seguire alcune semplici regole che permettono di effettuare una pulizia molto efficace delle superfici vetrate.

1) Chiudere sempre le finestre: potreste incorrere in incidenti tutt’altro che piacevoli.
2) Abbassare gli avvolgibili: il riflesso del sole talvolta impedisce di vedere gli aloni.
3) Se possibile, sfruttare la luce del sole per avere maggiore visibilità: nel periodo estivo va bene anche la sera, dato che il caldo potrebbe rendere meno semplice l’operazione di pulizia.
4) Spruzzare il prodotto sempre nella parte centrale del vetro.
5) Strofinare il panno in maniera orizzontale su tutta la superficie del vetro: effettuare una leggera pressione durante tale fase, in maniera tale che la polvere venga completamente rimossa.
6) Pulire la parte laterale ed esterna del vetro con un movimento verticale, dall’alto verso il basso.
7) Verificare l’eventuale presenza di aloni prima di ultimare le pulizie
8) Asciugare il vetro effettuando movimenti verticali, dopo aver strizzato il panno o averne usato uno asciutto.

 

Ecco quindi come procedere per poter effettuare una pulizia perfetta dei propri vetri: occorrono pochi elementi e molta attenzione e cura. Indipendentemente dallo strumento che si utilizza, il risultato sarà garantito.

  • Detergente aerosol in schiuma per la pulizia di superfici lucide Kliner Mousse Vetri Copyr
    Detergente in schiuma per la pulizia superfici lucide Kliner Mousse Vetri 4.20 iva esc. Più infoAcquista
  • Detergente per vetri, specchi e cristalli D7 della Hoover Professional
    Pulitore rapido per vetri e cristalli D7 Hoover Professional (x 12) 42.71 iva esc. Più infoAcquista
  • Schiuma detergente universale vetri, specchi e superfici lavabili Cristal Foam ICF
    Schiuma detergente universale per vetri e specchi Cristal Foam 2.50 iva esc. Più infoAcquista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *