Come catturare topi e ratti: derattizzazione fai da te

Come catturare topi e ratti: derattizzazione fai da teAbbiamo deciso di dedicare un intervento alla derattizzazione fai da te: molte persone preferiscono occuparsi da sé degli infestanti, non ritenendo opportuno rivolgersi a un professionista quando si tratta, ad esempio, di un solo topo dentro casa. In tal caso, è possibile difendersi utilizzando i mezzi più classici, persino sfoderando la scopa se necessario.

Se la vostra casa è sempre perfettamente pulita, non fatevene una colpa: topi e ratti sono ormai diventati capaci di adattarsi agli ambienti urbani che extraurbani. Trovano riparo all’interno delle abitazioni, privilegiando solai, soffitte, cantine, garage, sottotetto e qualunque altro spazio che sia caldo ed umido. In questi ambienti vivono e si riproducono molto velocemente, nutrendosi dei residui di cibo che trovano in giro, negli angoli della casa più nascosti o vicino ad alcune aree particolarmente a rischio come i bidoni della spazzatura o le cucce e le ciotole di animali domestici.

Continua a leggere “Come catturare topi e ratti: derattizzazione fai da te”

Controllo roditori con esche per topi: come applicarle

Nel caso in cui foste intenzionati a derattizzare un ambiente utilizzando delle esche per topi, la prima scelta da effettuare è la tipologia di prodotto da acquistare. Questo passo richiede la conoscenza dell’infestante per essere certi di impiegare la soluzione giusta.

Continua a leggere “Controllo roditori con esche per topi: come applicarle”

Esche per topi: cosa utilizzare e quali trappole acquistare

Abbiamo parlato a fondo delle tematiche più importanti relative ai topi, dalle malattie trasmesse dai roditori ai sistemi più efficaci per liberarsene o allontanarli.
Un dubbio che sorge ancora in molti concerne un aspetto importante per chi desidera utilizzare delle trappole: stiamo parlando delle esche per topi. Le trappole, infatti, necessitano di sostante attrattive al proprio interno, come alimenti, cartoncini collanti o prodotti specifici.

Continua a leggere “Esche per topi: cosa utilizzare e quali trappole acquistare”

Danni provocati da topi: quando derattizzare diviene necessario

Danni Topi - cavi rosicchiatiQuando in casa sono presenti topi, è inevitabile accorgersi dei danni provocati da tali animali: gli incisivi particolarmente incurvati (a forma di scalpello) crescono continuamente, ma l’atto del rosicchiare tende a consumarli ed è indispensabile per contenerne la lunghezza (l’eccesso ne limiterebbe l’uso e la funzionalità).
Cavi elettrici, condutture dell’acqua e del gas, confezioni di alimenti e pareti graffiati o triturati sono un segno evidente della presenza di topi, così come gli escrementi per casa e l’odore di ammoniaca che può essere avvertito in prossimità delle principali aree di infestazione.

 

I topi sporcano, ma soprattutto rosicchiano: nessun materiale può sfuggire ai denti dei roditori. C’è da dire, infatti, che la stessa radice del nome che portano si rifà alla loro natura: dal latino rodere, termine perfetto per mettere in evidenza la particolare dentatura che contraddistingue questi animali, differenziandoli al tempo stesso dagli altri mammiferi. Mordicchiare erodendo qualsiasi superficie è una necessità fisiologica che porta i topi a causare danni ripetuti nell’ambiente che li circonda.
Continua a leggere “Danni provocati da topi: quando derattizzare diviene necessario”

Trappole per topi: i sistemi più diffusi per catturare i topi

Chi non ricorda il gatto Tom e i suoi tentativi maldestri di catturare Jerry, il topolino marrone di uno dei cartoni animati più conosciuti al mondo? Ma se al cinema liberarsi dei topi è un escamotage per strappare un facile sorriso, nella vita reale c’è poco da scherzare.

Continua a leggere “Trappole per topi: i sistemi più diffusi per catturare i topi”