Disinfestazione zanzare: prevenzione eliminando le larve

Abbiamo già parlato delle soluzioni per effettuare una disinfestazione zanzare a casa o in azienda, ma non abbiamo affrontato la tematica relativa ai rimedi antizanzare per una corretta prevenzione. Un modo per evitare l’invasione di questi fastidiosi insetti volanti, infatti, consiste nell’eliminare le larve di zanzare.
A tal proposito occorre anticipare che esistono degli insetticidi per zanzare appositi, detti larvicidi. Saranno loro i protagonisti del nostro nuovo intervento.

Continua a leggere “Disinfestazione zanzare: prevenzione eliminando le larve”

Come eliminare topi e insetti nascosti nel sottotetto

Ti è capitato di sentire dei rumori provenienti dal sottotetto o dalla soffitta di casa? Niente paura: il problema può essere risolto cominciando dall’ispezione dell’ambiente possibilmente infestato.
Proprio così: le cavità del tetto, così come i solai, costituiscono la dimora di diversi animali, non solo roditori ma anche insetti. Non è raro, quindi, trovare dei segni palesi del passaggio di ratti e topi nel sottotetto. Se non hai ancora controllato, dovrai cimentarti nell’impresa utilizzando trappole per topi e insetticidi o rivolgerti a un’azienda che si occupi della disinfestazione.

 

Eliminare topi e insetti nascosti nel sottotetto

Per i più coraggiosi il primo passo è proprio quello di analizzare per bene l’ambiente alla ricerca di elementi che confermino la presenza di roditori (es. escrementi, cavi rosicchiati). Gli insetti sono più facili da scorgere, mentre i topi potrebbero essersi nascosti in qualsiasi angolo.
Ascoltare i rumori è altrettanto d’aiuto: i passi rapidi dei ratti si distinguono chiaramente dallo sbattere d’ali di un piccione.
Se la derattizzazione diviene indispensabile, l’unica certezza è che occorre intervenire al più presto per prevenire danni alla propria abitazione ed evitare la proliferazione di batteri e insetti portatori di malattie.

 

Anche gli insetti xilofagi potrebbero essere gli infestanti da eliminare: è il caso dei tarli del legno, amanti delle travi dei soffitti alti dove sono soliti giacere per nutrirsi. Questi coleotteri possono alimentarsi anche ingerendo escrementi, per cui se sono presenti pure dei topi nel vostro tetto, la minaccia sarà doppia.
Per eliminarli potrai ricorrere a soluzioni fumiganti o insetticidi appositi, i quali non risolveranno però il problema dei topi.
Se sei intenzionato ad effettuare una disinfestazione fai da te, continua a leggere per scoprire quali prodotti utilizzare.

Disinfestazione fai da te: quali prodotti utilizzare

Se il problema è minimo e non richiede alcun intervento professionale, potrai acquistare online tutto l’occorrente per effettuare una disinfestazione fai da te. A seconda degli infestanti, dovrai procurarti dei prodotti per la disinfestazione diversi. Vediamo insieme quali insetticidi utilizzare per i tarli del legno e gli insetti e cosa impiegare invece per eliminare topi e ratti.
Utilizza i link per visualizzare la scheda tecnica di ciascun prodotto; qualora fossi intenzionato ad acquistarne uno, ti basterà aggiungerlo al carrello. Se vuoi consultare i prodotti da te, visualizza la categoria Derattizzazione.

Continua a leggere “Come eliminare topi e insetti nascosti nel sottotetto”

Principi attivi formulati insetticidi: ecco cosa contengono

Gli insetticidi contengono delle specifiche sostanze chimiche dette “principi attivi“, i quali possono essere di origine naturale, microbiologica o scaturita da un particolare processo di sintesi.

 

Abbiamo deciso di dividerli in base alla presenza del piretro, composto naturale rinomato per la propria azione insetticida ed efficace contro blatte, zanzare, mosche e scarafaggi.

 

E’ bene effettuare una distinzione fra piretro e piretroidi, in quanto il primo è naturale mentre i secondi corrispondono agli analoghi sintetici delle piretrine. Vediamo allora quali sono i formulati degli insetticidi con e senza i piretroidi e gli insetticidi naturali a base di piretro od olio.

Insetticidi piretroidi e relativi principi attivi

principi attivi formulati insetticidiUno dei principi attivi facilmente reperibili all’interno dei comuni insetticidi per la disinfestazione è sicuramente l’Alfametrina, un piretroide moderatamente tossico in grado di agire sul sistema nervoso degli artropodi che infestano gli allevamenti e le aree residenziali.

 

Come l’Alfametrina, anche il Bifenthrin e la Cipermetrina sono dei principi attivi appartenenti alla classe degli insetticidi piretroidi. Sono particolarmente diffusi nel settore degli insetticidi per la loro azione acaricida e insetticida, grazie alla quale compromettono il sistema nervoso degli artropodi sino alla paralisi, portandoli alla morte. E’ importante farne buon uso in quanto sono molto tossici per i pesci e per altri organismi acquatici; se ingeriti, risultano moderatamente tossici per i mammiferi.
Anche la Deltametrina agisce allo stesso modo dei piretroidi appena citati, ma presenta un’elevata tossicità soltanto nei pesci in condizioni di laboratorio.

 

Continua a leggere “Principi attivi formulati insetticidi: ecco cosa contengono”

Disinfestazione vespe e calabroni: come eliminarli

Col sopraggiungere delle stagioni più calde, tornano a farsi vivi molti insetti che non siamo soliti vedere nei periodi freddi in quanto non sopravvivono a certe temperature. Alcuni tendono a far paura invano, mentre altri costituiscono un reale pericolo per la propria natura “nervosa”. Tale temperamento, unito al fatto che siano dotati di pungiglione, rende vespe e calabroni un nemico, specialmente per chi si trova un nido in casa.
Prima di passare a come effettuare una disinfestazione, è bene ricordare che questi insetti volanti sono solo parenti delle api, le quali non devono essere temute bensì tutelate.

 

Disinfestazione vespe e calabroni

Se stai leggendo questo articolo, forse hai trovato un nido di vespe nel tuo giardino o persino in casa. Non sentirti solo: non è raro che vespe e calabroni si rifugino fra tegole e incavi. Il problema potrebbe richiedere l’intervento di uno specialista, in quanto alcuni casi necessitano di strumenti protettivi e attrezzature che non vale la pena acquistare.

 

Online si trovano diversi spunti a tal proposito, ma non tutti fattibili e alcuni perfino pericolosi. L’idea del classico scacciamosche, ad esempio, è una soluzione adatta a un numero veramente ridotto di insetti volanti. Se state pensando all’aspirapolvere, invece, dimenticatela nel periodo estivo: una volta concluso il letargo, le vespe sono più lente per cui potrete approfittare di questo sistema in tale occasione, ossia durante i mesi primaverili.
In molti cercano di allontanare vespe e calabroni evitando che in casa siano presenti elementi che li attirano, come fiori, bibite e alimenti, ma anche una comune fragranza fruttata costituisce un richiamo irresistibile per entrambi.

 

Certo è che il freddo è il primo nemico di questi insetti, per cui se dovete colpire, fatelo quando il clima vi è di aiuto. Una disinfestazione fai da te nel periodo estivo, ad esempio, va effettuata durante le ore serali, meglio ancora se di notte. La pigrizia e il buio vi agevoleranno.
Se la stagione estiva sta per concludersi, procedete con cautela: è il momento peggiore per disinfestare dato che le vespe sono maggiormente aggressive.
L’importante è non sottovalutare il problema: gli artropodi velenosi possono persino uccidere con il proprio veleno!

Continua a leggere “Disinfestazione vespe e calabroni: come eliminarli”

Come eliminare gli scarafaggi in casa

Il web è ricco di articoli su questa tematica, ma abbiamo deciso di proporre delle soluzioni efficaci anche noi e non per ottenere visualizzazioni, ma per fornirvi dei veri rimedi per eliminare gli scarafaggi in casa.

 

Nonostante questa tipologia di coleotteri non risulti pericolosa in alcun modo, in certi contesti è necessario effettuare una disinfestazione, specialmente se l’invasione è avvenuta all’interno di ambienti professionali.

 

Un ristorante, ad esempio, non potrebbe risolvere il problema utilizzando rimedi naturali (erba gatta, rosmarino, acqua e aceto, aglio e alloro ecc.) ma si troverebbe costretto ad adottare soluzioni conformi alle norme haccp.

Continua a leggere “Come eliminare gli scarafaggi in casa”

Insetticidi: caratteristiche e differenze per scegliere il prodotto giusto

Gli insetticidi sono prodotti realizzati appositamente per eliminare gli insetti. Le numerose varietà in commercio consentono di trovare sempre il prodotto giusto, a seconda delle proprie esigenze. E’ possibile acquistare prodotti per disinfestare alcune zone della casa, così come insetticidi per il giardino, l’orto o altri spazi esterni.

 

Data la varietà di insetti esistenti, sul mercato sono presenti prodotti molto diversi fra loro per caratteristiche ed uso, per questo a volte può non essere così facile e immediato scegliere l’insetticida che faccia al proprio caso.
Questo articolo ha il fine di descrivere le diverse tipologie di insetticidi per aiutarvi ad acquistare il prodotto che state cercando.

 

Possiamo dunque dividere gli insetticidi in due macroaree di caratteristiche che a loro volta si articolano in una moltitudine di categorie, determinate dall’effetto che ogni prodotto ha sugli insetti da eliminare e dal modo di impiego. Continua a leggere “Insetticidi: caratteristiche e differenze per scegliere il prodotto giusto”

Eliminare gli insetti delle derrate alimentari: monitoraggio e disinfestazione

In natura esiste un gruppo corposo ed eterogeneo di insetti delle derrate alimentari, una minaccia che richiede un intervento repentino e professionale per evitare danni ingenti.
Proprio nel mese di luglio 2015, il GSA (giornale dei servizi ambientali) ha trattato l’argomento, sostenendo che in media circa il 10% delle derrate sono soggette ad infestazioni più o meno gravi (in tutto il nostro pianeta, s’intende).

 

Le condizioni ambientali costituiscono uno dei disagi maggiori: l’umidità incrementa la velocità riproduttiva di tali organismi animali, intensificando di conseguenza i danni diretti e indiretti.
Questi fastidiosi insetti infestano abitazioni, depositi, industrie e qualsiasi luogo in cui siano presenti derrate alimentari sfuse e confezionate: insaccati, formaggi, cereali, legumi, frutta secca, riso, noci, caffè, cioccolata, biscotti, pasta, mangimi, farine e derivati, semi e così via.

 

Il primo passo per arrestare l’invasione consiste nell’impiego di sistemi appositamente realizzati per monitorare e intrappolare questa specie di piccoli ma temibili nemici, da utilizzare solo in determinati punti essendo composti da formulati chimici. Feromoni, colle, trappole meccaniche e luminose: le soluzioni sono molteplici ma la loro efficacia prescinde anche dall’uso che se ne fa.

 

Con questa affermazione non vogliamo scoraggiarvi ad utilizzarle, ma esortarvi a comprendere l’entità della minaccia prima di intervenire: in certi casi, è necessario avvalersi di esperti del settore che sappiano trattare il problema a trecentosessanta gradi. Continua a leggere “Eliminare gli insetti delle derrate alimentari: monitoraggio e disinfestazione”