Scopino del bagno: come pulirlo?

Un accessorio bagno presente ovunque in quanto indispensabile è lo scopino, un prodotto che viene realizzato con materiali di ogni genere e acquistabile a prezzi differenti presso supermercati, negozi di casalinghi o specializzati nella vendita di arredamento e complementi per il bagno.

Fra gli oggetti da pulire non è certamente il più gradevole, ma tocca a tutti occuparsene e la fretta gioca brutti scherzi. Non si può tralasciare, nonostante non sia divertente; la pulizia va effettuata per bene, a partire dalla disinfezione.

 

Pulizia Scopino del Bagno e wc

 

Il materiale è la prima cosa da tenere in considerazione, in quanto rende l’accessorio bagno più o meno resistente e facile da pulire. La plastica è il materiale più economico, ma anche quello che si rompe più facilmente; per questo motivo in tanti preferiscono acquistare uno scopino in acciaio (scelta moderna) o in ceramica (scelta elegante).
Alcuni prodotti possono comunque essere realizzati, per esempio, con manico della spazzola in acciaio e secchio in plastica; il nostro consiglio è di stare attenti a questi dettagli perché alcuni detergenti, essendo aggressivi, possono danneggiare la superficie trattata.

 

Continua a leggere “Scopino del bagno: come pulirlo?”

Combattere i microrganismi patogeni con antisettici e disinfettanti

Nella vita di tutti i giorni si mette sempre da parte un po’ del proprio tempo per dedicarlo alle pulizie giornaliere. La propria abitazione, però, non richiede la stessa manutenzione di certi ambienti: nel mondo della sanità, ad esempio, è indispensabile non solo detergere ma anche disinfettare, al fine di ridurre la carica dei microrganismi patogeni.
Per tale motivo sono tantissime le aziende che acquistano prodotti specifici come antisettici e disinfettanti, i primi per i tessuti viventi e i secondi per gli oggetti.

 

Combattere i microrganismi patogeni con antisettici e disinfettanti

Continua a leggere “Combattere i microrganismi patogeni con antisettici e disinfettanti”

Malattie diffuse da topi e ratti: come prevenirle

I topi sono tra gli animali più diffusi in natura, sia essendo onnivori e grazie alle loro capacità di adattamento a qualunque tipo di condizione. Frequentando ambienti malsani e sporchi, una volta entrati in una casa, possono contaminare l’ambiente domestico con feci e urina. Esistono comunque alcune specie la cui sopravvivenza è strettamente legata agli ambienti umani, in particolare il topo domestico, il ratto nero e il surmolotto.

 

Molto attivi durante la notte (perché non amano la luce del sole), vanno costantemente alla ricerca di residui alimentari, cercano riparo al caldo e tendono a rifugiarsi in soffitte, magazzini, cantine, dove solitamente iniziano a nidificare e riprodursi, raggiungendo livelli di popolazione molto elevati.

 

Esistono numerose soluzioni per eliminare topi e ratti effettuando una derattizzazione, ma occorre comunque sanificare l’ambiente infestato per evitare qualsiasi problema legato a germi e batteri portati proprio dai roditori.
Continua a leggere “Malattie diffuse da topi e ratti: come prevenirle”