Principi attivi formulati insetticidi: ecco cosa contengono

Gli insetticidi contengono delle specifiche sostanze chimiche dette “principi attivi“, i quali possono essere di origine naturale, microbiologica o scaturita da un particolare processo di sintesi.

 

Abbiamo deciso di dividerli in base alla presenza del piretro, composto naturale rinomato per la propria azione insetticida ed efficace contro blatte, zanzare, mosche e scarafaggi.

 

E’ bene effettuare una distinzione fra piretro e piretroidi, in quanto il primo è naturale mentre i secondi corrispondono agli analoghi sintetici delle piretrine. Vediamo allora quali sono i formulati degli insetticidi con e senza i piretroidi e gli insetticidi naturali a base di piretro od olio.

Insetticidi piretroidi e relativi principi attivi

principi attivi formulati insetticidiUno dei principi attivi facilmente reperibili all’interno dei comuni insetticidi per la disinfestazione è sicuramente l’Alfametrina, un piretroide moderatamente tossico in grado di agire sul sistema nervoso degli artropodi che infestano gli allevamenti e le aree residenziali.

 

Come l’Alfametrina, anche il Bifenthrin e la Cipermetrina sono dei principi attivi appartenenti alla classe degli insetticidi piretroidi. Sono particolarmente diffusi nel settore degli insetticidi per la loro azione acaricida e insetticida, grazie alla quale compromettono il sistema nervoso degli artropodi sino alla paralisi, portandoli alla morte. E’ importante farne buon uso in quanto sono molto tossici per i pesci e per altri organismi acquatici; se ingeriti, risultano moderatamente tossici per i mammiferi.
Anche la Deltametrina agisce allo stesso modo dei piretroidi appena citati, ma presenta un’elevata tossicità soltanto nei pesci in condizioni di laboratorio.

 

Continua a leggere “Principi attivi formulati insetticidi: ecco cosa contengono”

Piretro: insetticida naturale per scarafaggi, zanzare, blatte e mosche

Il piretro è un insetticida naturale a bassa tossicità, perfetto sia per chi si occupa di agricoltura biologica che per le disinfestazioni di scarafaggi, blatte, mosche e simili che creano fastidio in casa. Tale sostanza costituisce la base di tantissimi prodotti attualmente in commercio, pensati per eliminare insetti che danneggiano orti e giardini o che hanno invaso abitazioni, attività commerciali, uffici o qualsiasi altro spazio all’aperto o al chiuso.

 

Il piretro ha origini vegetali, infatti viene estratto da un tipo di margherita africana (Tanacetum cinerariifolium): i principi attivi contenuti in questa sostanza si chiamano “piretrine naturali“, da non confondere con i piretroidi (composti non rinvenibili in natura, frutto di una sintesi chimica operata in laboratorio allo scopo di imitare l’azione naturale del piretro). La differenza fra naturale e sintetico è di per sé piuttosto ovvia, per cui l’origine e la composizione dei due li rende fortemente diversi, specialmente in termini di azione e persistenza.

 

 

Il piretro ha caratteristiche particolari che lo rendono alquanto favorito nella lotta contro i parassiti e gli insetti che infestano gli ambienti. Vanta un’azione efficace e rapida, non solo repellente: si presta sia a snidare da tane e cunicoli che ad eliminare gli insetti con cui entra in contatto.

Continua a leggere “Piretro: insetticida naturale per scarafaggi, zanzare, blatte e mosche”